Matteo risponde DAVVERO /1

Un po’ di tempo fa, in preda alla noia, vagavo su Facebook, quando tra un selfie e una gif di John Travolta, mi sono imbattuto in una diretta del Presidente del Consilvio. In mezzo a un oceano di insulti e punti esclamativi ho notato quanta gente si lamentasse di non ricevere risposta alle proprie domande. Così ho deciso di aiutare un Matteo Renzi in evidente difficoltà e di rispondere ad alcune di queste domande, magari come avrebbe voluto rispondere lui stesso: dal suo divano e con il profilo di Bersani. Chiaramente il termine altezza non è da intendere in senso [...]

2017-01-26T19:22:59+00:00 23/05/2016|Social Observer|

Natale con chi vuoi.

Io ne ho viste di cose sui Social che voi pagani non potreste immaginarvi: alberi scintillanti di fiamme al largo dei bastoni da selfie, presepi tradizionalissimi balenare nel buio vicino alle porte del cesso. E tutti questi momenti non andranno perduti nel tempo, come chili di troppo alla fine delle feste. Questo è un chiaro esempio di Presepe in linea con la tradizione, a differenza del vostro, in cui ha trovato posto perfino Belén (senza Stefano De Martino però). Poi, d’un tratto, come un minicicciolo, il Natale esplode con un fragore tale da mandare in confusione più di qualcuno: Sarà [...]

2017-01-26T19:22:59+00:00 28/12/2015|Social Observer|

La #Leopolda6 tu.

È proprio vero che le cose belle durano sempre poco. È giunta così al termine la kermesse del Partito Democratico, una sorta di Giubileo per i renziani, ma più in grande. Il Premier ha tentato di replicare il successo ottenuto con Expo dirottando su Firenze tutti quelli ancora in fila per il padiglione del Giappone. Ma forse non aveva messo in conto i ritardi di Trenitalia. Ma, come chiede il Premier, non chiamiamola “iniziativa di partito”, infatti, è un'iniziativa solo sua. La Leopolda, con quel suo nome che ricorda l’indimenticabile commedia sexy all’italiana, è un “incubatore di idee”, l’X-Factor della [...]

2017-01-26T19:22:59+00:00 14/12/2015|Social Observer|

#SiamoTuttiFallaci

Quando accadono certe tragedie il cuore ti si riempie di tristezza, e non basta un per favore come canta Ornella Vanoni perché se ne vada via. Neanche il tempo di cedere ad essa, che in un attimo ci si ritrova catapultati a fare i conti con un disgusto pari solo a quello che si può provare guardando una puntata di Pomeriggio Cinque con Barbara D'Urso. Il silenzio non serve a nulla ma a volte sarebbe quantomeno necessario: I tweet si rincorrono per espellere le proprie opinioni in eccesso, o forse si spera, per prendersi a schiaffi. Sono un fiume in piena, non si possono arrestare, [...]

2017-01-26T19:22:59+00:00 15/11/2015|Social Observer|